NEWS- GAL TIRRENICO MARE MONTI E BORGHI Presidio Ambientale Tipico Tirrenico "Borghi e Monti d'aMare"

GAL TIRRENICO MARE MONTI E BORGHI
Presidio Ambientale Tipico Tirrenico
"Borghi e Monti d'aMare"

NEWS

  

  

lì, 5 giugno 2020

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE

FORUM NAZIONALE

3° Incontro Forum Turismo sostenibile

Ripartiamo dalle Donne e dai territori - E’ tempo di mettersi in cammino

5 giugno 2020 dalle 16 alle 19,15 #statigeneralidonne on line

Come preannunciato, si è tenuto ieri in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, dalle 16 alle 19:30, il 3° Forum Nazionale sul Turismo Sostenibile, aggregazione funzionale degli attori del settore, scaturito dal FORUM Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile, costituito a seguito di Avviso pubblico da parte del Ministero dell’Ambiente nel 2019.

I partecipanti, da tutta l’Italia, hanno presentato varie proposte per il rilancio del settore turistico, tutte caratterizzate da un motivo comune: il Turismo lento e di prossimità.

I lavori moderati da Isa Maggi, quale coordinatrice del Forum, tra i tanti presenti anche in rappresntanza del Ministero, ha visto la partecipazione del vice presidente della rete nazionale dei “Borghi più Belli d’Italia”, Achille Lanfranchi, del direttore del GAL Tirrenico, Roberto Sauerborn, del direttore del GAL Metropoliest, Salvatore Tosi, del presidente di ASMEF, Salvo Iavarone, di Maria Lippiello, del Comitato Scientifico Stati Generali delle Donne, Andrea Frustagli, Francesco Berzero, Silvana Sperati.

Molto apprezzati gli interventi dei due direttori dei GAL siciliani.

Roberto Sauerborn, ha presentato quanto si sta facendo in Sicilia per la ripresa del settore grazie alle azioni che tutti i GAL siciliani stanno mettendo in essere proprio sul tema, cercando di proporre a breve un progetto di sistema quale sintesi delle istanze di tutti i territori, In particolare, ha presentato il progetto “Paesi Sani – PaeSani”, quale proposta da attuare per la definizione di una piano di rilancio e di co-marketing tra tutti i borghi della Sicilia con la proposizione delle migliori pratiche che si attuano nei borghi e la nascita di “centri di interpretazione culturali” dedicati a tali pratiche.

Salvatore Tosi, ha presentato il progetto dei Cammini in Sicilia, soffermando l’attenzione sulla “Palermo- Messina per le Montagne” un percorso in 20 tappe che attraversa la dorsale appenninica siciliana coinvolgendo tutti i GAL attraversati con i loro borghi dove oltre alle magnificenze del paesaggi, delle architetture i pellegrini/camminatori potranno conoscere e provare i prodotti tipici quali valori eno-gastronomici della Sicilia. Un viaggio nella storia e nella cultura dei popoli. Il percorso è già attivo e sarà interessato da interventi di valorizzazione e promozione dai GAL Metropoliest e Tirrenico che hanno già previsto di investire su di esso alcune delle misure dei loro PAL.

L’evento è stata anche l’occasione per presentare il nuovo sito www.forumturismosostenibile.it.

Il tema del rilancio del turismo italiano e quello siciliano in particolare è alla base della ripresa economica a partire propria dalla Sicilia dove da mesi il GAL Tirrenico, assieme a tanti altri partners, è impegnato per proporre soluzioni.

In tale quadro, ha dato avvio al Network “Borghi di Sicilia” per l’attuazione del Progetto “ PaeSani”, che vede già l’adesione di decine di borghi da tutta la Sicilia e che il direttore Roberto Sauerborn presenterà nei prossimi giorni in video conferenza, già a partire dalla prossima settimana, al Forum Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile con il Ministero per l’Ambiente.
 

Lì, 22 MAGGIO 2020
AVVISO PUBBLICO

Con riferimento al CONCORSO DI IDEE per il Marchio d'Area di questo GAL, pubblicato il 3 maggio 2020 su questo sito, visto il periodo emergenziale pandemico e le difficoltà anche gestionali connesse e derivanti da tale condizione di oggettiva difficoltà, come anche rappresentate da diversi istituti scolastici, il termine di presentazione delle proposte é prorogato al 15 giugno 2020.

12 maggio 2020
Schermata_2020-05-13_alle_10.44.16

Si é svolto il 12 maggio 2020 il seminario on line "Ripartire dal Territorio: GAL e opportunità imprenditoriali in Agribusiness“, il primo incontro relativo ad un un ciclo di seminari che l’Ateneo peloritano intende portare avanti per ripensare i rapporti con il territorio e per riflettere sull’impatto delle fasi post-COVID-19 sul trasferimento tecnologico e, in generale, sulla Terza Missione universitaria.
Al Seminario hanno preso parte il vice rettore prof. Moschella, che ha portato i saluti dell'Università degli studi di Messina , i docenti e gli studenti sia del corso “Strategie e Innovazione in Agribusiness”, della Laurea magistrale in “Sicurezza e Qualità delle produzioni animali”, tenuto dal prof. Fabio Gresta, che del corso di "Economia e gestione delle imprese" tenuto dal prof. Cesaroni. L’iniziativa é stata moderata dalla prof.ssa Daniela Baglieri (Prorettore alla Ricerca, Innovazione e Trasferimento Tecnologico).
E' stata l'occasione per presentare in ambito accademico, tra l'altro, cosa sono i GAL, come operano, perché e le origini dell'APPROCCIO LEADER e la Rete dei GAL Nazionale ed Europea (RRN).
Il direttore del GAL Tirrenico, arch. Roberto Sauerborn, ha raccontato la genesi formativa del GAL Tirrenico, la partecipazione al bando regionale del PSR Sicilia 2014-2020, le azioni messe in essere e gli obiettivi prefissati e le opportunità (in ottica di diversificazione e cooperazione), in chiave di Strategia di Sviluppo Sostenibile di Tipo Partecipativo, le attività del Gal Tirrenico che opera secondo l'Approccio LEADER, tutto questo anche nel particolare momento pandemico che l'Italia, il mondo sta vivendo.
In quest'ottica, il direttore Sauerborn, ha anche presentato il Marchio d'Area del GAL Tirrenico ed il Progetto Pilota "Sicilia Isola Sicura" che il GAL Tirrenico ha proposto quale azione della SM 19.3 e di cui é programmata per la prossima settimana con l'AdG Regionale FEASR con tutti i GAL siciliani.
La comunicazione, molto apprezzata, é stat seguita da un dibattito con i docenti e gli studenti ed é stata anche l'occasione per aprire le porte a future collaborazioni tra il GAL Tirrenico e l'Università di Messina sull'innovazione a favore del mondo rurale.
L'incontro é stato registrato e sarà a breve disponibile sulla piattaforma sia dell'UNIME che del Gal Tirrenico.
 

Lì, 6 MAGGIO 2020
Presentato al Governo Regionale il Progetto Pilota

SICILIA ISOLA/E SICURA/E

Lì, 6 maggio 2020
PUBBLICATO NEL MENU' "AVVISI E BANDI", BANDO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA SELEZIONE DEL REFERENTE AMMINISTRATIVO E FINANZIARIO.
 
Lì, 4 MAGGIO 2020
PUBBLICATO NEL MENU "AVVISI E BANDI", BANDO PUBBLICO SM 19.2, TIP. INTER. 6.4.C AMBITO TEMATICO 1 DEL P.A.L.

Lì, 3 MAGGIO 2020

PUBBLICATO NELLA PAGINA "AVVISI E BANDI", IL CONCORSO DI IDEE PER IL NUOVO BRAND
DEL PRESIDIO AMBIENTALE TIPICO SICILIANO SOTTESO DAL GAL TIRRENICO

E’ stato approvato, il 30 aprile 2020, dal Consiglio di Amministrazione del GAL Tirrenico, il Concorso di idee predisposto dall’Ufficio di Piano per il nuovo BRAND del Presidio Ambientale Tipico Siciliano sotteso dal GAL Tirrenico Mare Monti e Borghi. Il termine per la partecipazione scade il 30 maggio 2020.

L’obiettivo principale del concorso di idee “Logo MACT Tirrenico/Mediterraneo” è quello di ideare il logo del Presidio Ambientale Tipico Siciliano identificato nel territorio del GAL Tirrenico Mare Monti e Borghi che verrà utilizzato quale segno distintivo del Marchio d’Area Collettivo Tipico del Presidio Ambientale.


Lì, 28 APRILE 2020

Rete Integrata e Coordinata GAL Tirrenico

Azione per un unico brand del “FLOROVIVAISMO DI SICILIA”

Nell’ambito dell’avvio delle azioni di cooperazione connesse al Marchio d’Area Collettivo Tipico Tirrenico, per cui si è già pubblicato, sul nostro sito www.galtirrenico.it, avviso per la Manifestazione di Interesse, sempre in previsione della pubblicazione delle proprie azioni di cooperazione territoriale, intendiamo attivare una azione specificatamente indirizzata al settore florovivaistico per il quale abbiamo già in fase di definizione apposito regolamento redatto a più mani con l’aiuto di esperti collaboratori del GAL.

Il settore florovivaistico è già stato individuato come uno dei comparti identitari del comprensorio a cui il GAL vuole riferirsi in rapporto dialettico per la nascita del Brand unico identitario del Presidio Ambientale Tirrenico.

L’azione si inquadra nel processo di individuazione delle aggregazioni funzionali per la migliore organizzazione del sistema locale indirizzata all’attivazione delle azioni di cooperazione a titolarità del GAL Tirrenico.

Il brand di supporto alla nuova rete integrata per il settore florovivaistico potrebbe prendere il nome di “FLOROVIVAISMO DI SICILIA”; ma il nome definitivo è ancora al vaglio degli stakeholders aderenti e potrà anche cambiare su proposta di questi.

Gli obiettivi delle azioni di cooperazione del GAL Tirrenico, sono tutte indirizzate al raggiungimento di economie di scala mediante l’organizzazione di processi di lavoro comuni e/o la condivisione di impianti e risorse, per creare condizioni dimensionali tali da rendere convenienti i processi di lavorazione e commercializzazione e costituire massa critica per essere visibili sul mercato con i prodotti agricoli, agroalimentari con particolare riferimento alle produzioni con marchi di qualità.
Quanto sopra vale, ovviamente per tutti i settori previsti nella Manifestazione di Interesse per la nascita della Rete Integrata e Coordinata del GAL perché “più siamo e meglio stiamo”, come tiene a precisare il Presidente dott. Roberto Materia, “e ciò nell’ottica della creazione di valore aggiunto per i prodotti agricoli, creazione di pacchetti turistici e la messa in rete, promozione e commercializzazione di servizi al turismo rurale.”

 

Lì, 23 APRILE 2020
E' stato pubblico nel sottomo menu' "MACT Tirrenico e Borghi di Sicilia" l'avviso pubblico per la  Manifestazione di Interesse ai fini  della formazione di aggregazioni funzionali alla migliore organizzazione del sistema locale della Rete Integrata e Coordinata di Servizi denominata “Borghi di Sicilia” o “Sicilia dei Borghi” giusta misura 16, sottomisura del PSR Sicilia 2014-2020 – GAL Tirrenico Mare Monti e Borghi CLLD.

Lì, 18 aprile 2020

VIDEO CONFERENZA
"TURISMO E BENI CULTURALI AL TEMPO DEL COVID-19"
Si è tenuta ieri, 17 aprile 2020, a partire dalle 17:00, la 1^ conferenza in remoto sul “Turismo e beni culturali al tempo del coronavirus” , su iniziativa del GAL Tirrenico nell'ambito dell'attività di Animazione che svolge in remoto, e dove si è fatto il punto sullo stato dei settori con importanti spunti e proposte.
La conferenza ha visto la partecipazione: dell’on. Francesco De Domenico del PD che ha dato la sua totale disponibilità per ogni possibile azione a favore dei settori e del dott. Santi Cautela, portavoce dell’on. Antonino Catalfamo della Lega, che ha portato i saluti e fatto una disamina delle potenzialità del comparto nel territorio del GAL Tirrenico; dei sindaci del GAL e delle principali località turistiche della Sicilia tra questi il prof Mario Bolognari, sindaco dì Taormina, il sindaco di Tripi Michele Lemmo per il Borghi del GAL, delle organizzazioni e operatori del settore turistico, del Presidente regionale FIAVET Sicilia, dott Cimminisi, della Soprintendenza del Mare della Sicilia con la dott.ss Valeria LI Vigni , del consolato Danese in Sicilia con il console dott.ssa M. Carolina Castellucci della STS, l’UNPLI con il vice presidente UNPLI provincia di Messina Piero Giacobello unitamente alla presidente Pro Loco di Castroreale Maria Miano, del mondo della navigazione con il sen. Salvatore Lauro della Lauro Shipping, del terzo settore con Totò Scalisi di Karasicilia, del dott. Sergio Imparato e del dott. Italo Candido per la CDA mediazioni creditizie, Roberto Allegrezza della Strategia Val di Noto.
I lavori sono stati condotti dall'arch. Roberto Sauerborn, direttore del GAL Tirrenico con il supporto del dott. Franco Machì.
Dopo un introduzione da parte dell'arch. Sauerborn, sulle azioni del GAL e sui prossimi bandi in cantiere che prenderanno il via già dal 12 maggio, gli intervenuti hanno espresso le loro posizioni e proposte sull'attuale situazione di crisi che si prospetta ancora per un lungo periodo e con grande preoccupazione per il possibile fallimento di tantissime attività della filiera.
Su tale solco ha parlato Totò Scalisi che, tra l'altro, ha definito il nuovo modo di fare turismo che sarà più "lento" e tecnologico tutto giocato sui sistemi on line. Si é soffermato anche sul fatto che i fondi comunitari dovrebbero essere spesi in maniera più coerente con le reali condizioni e le necessità del mondo del lavoro.
Il Sen. Lauro, che ha portato anche la testimonianza di quanto si sta facendo nel settore della ricettività e della navigazione nelle isole della Campania, ha indicato la necessità di organizzarsi per riuscire a proporre sicurezza e modalità di lavoro che rendano tranquilli i turisti e sinergia tra le località turistiche.
Il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, ha tracciato un panorama ampio del settore a partire dalla mancanza di un programma turistico regionale e della necessità di definire un strategia comunicativa adeguata che proponga la Sicilia in maniera nuova e non legata a vecchi e superati stereotipi. A Taormina l'85% dei flussi turistici, quasi due milioni di presenze all'anno, sono stranieri e che sarà un grande problema la loro assenza, con le aziende che non riusciranno a riaprire con il reale rischio di fallimento. Bisogna trovare strumenti e metodi di attirare nuovamente il turismo che ama la Sicilia e in questa direzione il futuro sono i borghi dove si potrà attivare un nuovo modo di fare turismo più lento e tranquillo, ha concluso.
Il sindaco di Tripi, Michele Lemmo, ha condiviso le preoccupazioni e altrettanto l'assenza di un programma a favore dei beni culturali e del turismo per i borghi della Sicilia. A Tripi insiste un importante necropoli, che testimonia la presenza dell'antica e mitica città di Abacena, che dal 1950 da quando é stata scoperta é lasciata a se stessa. La sua amministrazione ha investito e in sinergia con il GAL si sforzerà di rilanciare questo importante attrattore culturale ma declina la crisi anche per l'assenza di un coordinamento adeguato con chi é preposto alla tutela e valorizzazione del settore dei BBCC.
Il vice presidente provinciale UNPLI, Piero Giacobello, ha portato i suoi saluti e delle centinaia di Pro Loco e fatto presente il prezioso lavoro e apporto dei volontari delle Pro loco per il rilancio del settore turistico unitamente alla presidente della pro loco Artemisia di Castroreale, Maria Miano
Il Console Onorario della Danimarca, Carolina Castellucci anche come tour operator con i marcati stranieri, ha fatto presente che l'ass. reg. al Turismo, Manlio Messina, ha avviato un significativo lavoro di rilancio ed ha sottolineato la necessità di strumenti di sostegno economico a partire da coloro che il turismo lo creano in Sicilia come i dipendenti delle agenzie che, di fatto, operano nel settore e che oggi rischiano di perdere il lavoro.
Sullo stesso piano anche la FIAVET Sicilia con Giuseppe Cimminisi, che ha rimarcato le preoccupazioni espresse durante i lavori.
Significativo anche l'intervento di Roberto Allegrezza che ha portato la testimonianza della Val di Noto e del grande potenziale del patrimonio UNESCO.
Il Dott. Sergio Imparato ha fornito indicazioni sugli strumenti finanziari per le imprese per superare lo stato di crisi.
La dott.ssa Valeria Li Vigni si é resa disponibile per parte sua e della Soprintendenza del Mare a fornire tutto il supporto possibile a favore della valorizzazione dei BBCC del mare.
Infine, l'arch. Sauerborn nel tirare le fila ed avere ringraziato tutti i partecipanti all'incontro, ha sottolineato che il GAL per parte sua, oltre l'attivazione delle azioni del PSR di cui é titolare con incentivi a fondo perduto per le imprese, farà tutto il possibile per dare supporto al settore come ha iniziato a fare con il Marchio d'Area Collettivo Tipico Tirrenico per un immagine coordinata del territorio e che viene offerto gratuitamente per il 2020 a tutti coloro che aderiranno da tutta la Sicilia, nella consapevolezza della difficoltà dell'incertezza del periodo che porta sfiducia nell'attivazione di possibili investimenti. Ha concordato che i Borghi della Sicilia sono la nuova e vera forza per il rilancio della Sicilia e in questa direzione ha confermato la nascita di una rete specifica a regia GAL a partire dai 12 borghi del comprensorio tirrenico a cui spera si uniranno quelli di tutta la Sicilia.

Lì, 11 aprile 2020

Al Tavolo del Partenariato

Nonostante il fermo forzato, con il prezioso apporto del dott. Machí, responsabile dell’animazione, stiamo svolgendo un intesa attività di supporto al nostro territorio oltre a definire, i bandi previsti, sui sistemi gestionali SIAN anche sulla scorta delle nuove disposizioni AGEA.
Nelle attività del nostro lavoro di UdP, sostanzialmente, manca il front Office fisico, manca il personale a partire da quello di segreteria, ma anche per questo ci siamo adeguatamente attrezzati  e resi attivi e disponibili anche con informazioni remote sul nostro sito, (www.galtirrenico.it), per telefono e sui social con un nostro sforzo trasversale e costante su tutte le competenze e necessità.

Ma, per dare piena efficacia al nostro lavoro è fondamentale il vostro apporto  ancora più intenso e attivo.

Ciò, proprio nell’ambito delle  azioni di divulgazione, di partecipazione alle nostre call on Line  con il prezioso coinvolgimento dei vostri contatti in queste occasioni, anche su quanto è già dentro al nostro Piano di Azione Locale e che abbiamo previsto riprenderà, auspicabilmente, al cessare degli effetti del DPCM del 31 gennaio 2020.

Pertanto, (ove permanessero le attuali condizioni) con uno slittamento di circa 6/10 mesi per l’erogazione delle risorse ai possibili beneficiari dei partecipanti ai bandi, a parte alcune azioni a regia GAL che potranno vedere l’avvio già in estate, come quelle di cooperazione e di marketing territoriale.

Siamo in costante collegamento con le Autorità di Gestione dei fondi da cui ci aspettiamo (anche sulla scorta delle nostre lettere ed il vostro interessamento) il mantenimento dei fondi FESR a favore dei comuni, mentre per quelli del FEASR, oltre al necessario prolungamento dei termini di attuazione, speriamo nella disponibilità di ulteriori apporti in connessione alla nuova Programmazione 2021-27: ma questa è da venire.

Per la ripartenza dell’economia in generale e di alcuni nostri comparti  in particolare, proprio già dal settore turistico, condividiamo l’idea proposta da organizzazioni di settore del “Bonus vacanze e della Detrazione delle spese per le vacanze in Italia dalle tasse” che speriamo trovi condivisione nel Governo.

E noi, in quest’ottica e come incentivo, avremmo pensato di offrire a titolo gratuito sia l’adesione che la prevista quota annuale al Marchio D’Area Collettivo (il MACT è una elaborazione progettuale che abbiamo predisposto a titolo gratuito a favore dei territori e senza altri oneri per il GAL) per tutto il 2020, ma sempre nel rispetto del Regolamento d’uso e del Disciplinare Tecnico, e la cui adesione e condivisione,  oltre a inserire coloro che aderiranno (pubblici e privati) nel circuito promozionale del GAL, darà punti premianti nell’ ambito dei bandi; quindi un forte contributo e supporto a favore delle nuove come delle esistenti aziende e degli enti locali.

Sarà necessario completare questa offerta con dei pacchetti turistici incentivanti il soggiorno e che gli operatori, in una logica di comprensorio assieme agli eell, potrebbero mettere in essere e offrire per stimolare gli arrivi.

Ma, è fondamentale fare sistema.

E la valenza del nostro MdA Collettivo Tirrenico va anche oltre questo aspetto necessario e fondamentale; serve per far riconoscere, con una propria identità e un proprio brand, il nostro territorio nell’ambito delle mete turistiche siciliane e, quindi, italiane.

Questo aspetto è, e sarà, fondamentale nel momento della ripresa dall’emergenza per attirare i flussi turistici. 

Infatti, le altre mete hanno già avviato le loro azioni di marketing con azioni di promozione e informazione sui media, chi sfruttando un brand già conosciuto, chi proponendone uno nuovo.

Noi abbiamo predisposto il bando di concorso per la definizione del nostro nuovo “Logo e clam”, per un brand condiviso e che pubblicheremo a breve con un premio incentivante e indirizzato,  innanzitutto, agli studenti.

Sul fronte di quanto altro il nostro GAL Tirrenico ha in programma, si prevede  di attivare i primi bandi a partire dal mese di luglio 2020 e lasciati aperti per 150 giorni, passata l’emergenza pandemica, con cui potranno essere finanziate  da un minimo di 20 ad un massimo di 70 aziende a seconda dei contributi richiesti e approvati, a fondo  perduto, da €.30.000 a €.90.000 circa, oltre i progetti di cooperazione e di formazione aziendale specifici per le reti di impresa che nasceranno con il MACT.

Anche cosí, contiamo di dare un ulteriore contributo a favore dei settori economici del turismo, dell’agricoltura nell’ambito della diversificazione agricola/rurale.

Noi, aziende e territori, se vogliamo inserirci in questo processo di ripresa economica e sociale, dobbiamo ragionare in termini di comprensorio Tirrenico unito, per promuovere i nostri valori e la nostra identità che deve essere univoca e unita senza campanilismi e distinzioni ma che, ove vi fossero, dobbiamo essere capaci di indirizzarli e farli parte di un unico processo di valorizzazione e promozione del nostro spirito del luogo, del nostro Genius Loci.

Un caro augurio di buon lavoro, buona Pasqua e di fiducia nella vita.

Lì, 9 aprile 2020

Supporto alle aziende del territorio

Quale Agenzia di Sviluppo del territorio, anche a seguito della nostra attività di animazione on line e supporto alle aziende in questo periodo di crisi, riteniamo che, nel quadro normativo apparentemente complesso il SOSTEGNO DI CONSULENZA ALLE AZIENDE SIA INDISPENSABILE.
Così, in questo difficile momento di criticità per le Imprese, abbiamo raccolto la disponibilità di CDL MEDIAZIONI CREDITIZIE ed il suo Gruppo di lavoro che si PROPONE DI DARE GRATUITAMENTE LA LORO CONSULENZA per aiutare le aziende a trovare le migliori soluzioni ai suoi bisogni Aziendali.
Potrai dire direttamente, scrivendo a direttore@galtirrenico.it, quando e come essere contattato che gireremo ai consulenti per un esame concreto per la ricerca di una soluzione delle necessità della vostra azienda.
Sarà possibile inoltre strutturare specifici incontri informativi tra le Imprese ed il Gruppo di Lavoro di CDL Mediazioni Creditizie composto anche da Consulenti esperti del sistema bancario.


Lì, 5 APRILE 2020
Marchio d'Area Collettivo Tipico Tirrenico e Concorso di Idee per il LOGO del Presidio

Lì, 2 APRILE 2020

Pubblicata Determinazione Dirigenziale per l'indizione di un Concorso di Idee per l’ideazione e la creazione di un progetto grafico che sia in grado di sintetizzare e comunicare – con un unico logo e un claim – la “visione-idea forza” che è alla base del ruolo ricoperto dal Presidio Ambientale Tipico Tirrenico – GAL Tirrenico Mare Monti e Borghi nell’attuale società italiana e la sua identità.

È ammessa la partecipazione dei seguenti soggetti, se in possesso dei requisiti indicati:

· studenti regolarmente iscritti a corsi di laurea, laurea magistrale, scuole di specializzazione post-diploma, dottorato di ricerca e master presso Università pubbliche o private, o Istituti superiori di secondo grado parificati pubblici o privati;

· laureati e diplomati che abbiano conseguito, da non più di dieci anni dalla data di presentazione della proposta, il diploma di laurea breve o magistrale, sia in Università pubbliche o private, o il diploma di scuola secondaria in istituti parificati pubblici o privati. I termini di apertura del Concorso saranno comunicati su questo sito al sotto menù "AVVISI LEGALI E TRASPARENZA
".


Lì, 31 MARZO 2020

Documento di sintesi dei lavori del Tavolo del Partenariato del 30 marzo 2020
PROPOSTE AL GOVERNO REGIONALE DEL TAVOLO DEL PARTENARIATO EMERGENZA COVID 19

 

Lì,30 MARZO 2020

Oggi, ore 18:00 video chiamata sulla Crisi del settore Florovivaistico con l'On. Tommaso Calderone, Presidente Gruppo Forza Italia ARS, l'On. Antonio Catalfamo, Predidente Gruppo Lega ARS, l'On Francesco De DOmenico, comp Commissione Sanità ARS, i Sindaci del GAL Tirrenico, le Aziende del settore.


Lì, 29 MARZO 2020
APPELLO A FAVORE DEL SETTORE FLOROVIVAISTICO REGIONALE
https://quadernidelgal.wordpress.com/2020/03/29/appello-per-il-settore-florovivaistico-siciliano/

 

lì, 27.03.2020

Video call “dell’Osservatorio Tecnico Economico del Settore Florovivaistico Tirrenico” sull’emergenza settore florovivaistico - CoVid 19
(vedi tutta la conferenza al sotto menù "Inofrmazione remota"

Riunione in video conferenza, il 27.3.2020, organizzata dal GAL Tirrenico sull’emergenza del settore floroviviaistico che ha riunito l’Osservatorio Tirrenico nato nel gennaio 2019. (La video
Call sarà pubblicata sul sito Gal Tirrenico).
Partecipata e puntuale alle 17:00 è iniziata la video conferenza del GAL sulla crisi del settore conclusasi alle 19:00 proprio per garantire a tutti i numerosi partecipanti di poter intervenire.
I lavori sono stati condotti dall’arch. Roberto Sauerborn, direttore del GAL Tirrenico che ha ricordato l’impegno del GAL per il settore e le misure che saranno attivate in favore (promozione, diversificazione e cooperazione), anche con l’avvio del Marchio d’Area a cui si potrà aderire e che potrà dare una significativa messa in orbita del territorio e delle sue aziende.
Subito è stato chiaro che i principali Comparti del settore, quello dei fiori recisi, quello dei vivai industriali come quello dei vivai in vaso sono tutti i profonda crisi e rischio di fallire a tutti i livelli proprio perché il settore opera già in logica di filiera e complementarietà. 
Così, se le difficoltà si diffondono a tutti i i livelli dal piccolo produttore alla più grande azienda, senza sconti. 
Liquidità e aiuti in conto capitale immediati sono state le proposte con la costituzione di un Fondo di Garanzia pubblico e con il superamento dei limiti bancari sul merito come “Basilea” che consentirebbe al credito bancario di dare aiuti immediati.
Invitata la deputazione regionale e nazionale, sindaci, aziende, funzionari pubblici, tecnici, associazioni ambientaliste e mondo del credito.
Tutti hanno dato il proprio contributo inviando anche messaggi e documenti: tutto sarà sintetizzato in un documento che sarà presentato al Governo nazionale e regionale.
L’ass. alla FP on B. Grasso ha condiviso l’iniziativa pur senza poter partecipare perché impegnata in Giunta Regionale on Line.
L’on. Galluzzo ha presentato una interrogazione urgente riproponendo per Decreto l’istituzione dell’Osservatorio Regionale per il settore florovivaistico. 
L’ on Catalfamo ha condiviso l’iniziativa ma impegnato per i lavori di martedì prossimo in ARS.
L’on Francesco De Domenico, che ha partecipato attivamente alla riunione, ha tra l’altro, proposto una piattaforma regionale di proposte per il settore e si farà portavoce delle istanze di immediata liquidità per le aziende in ARS perché “i soldi ci sono a livello regionale” ha dichiarato “e in questo momento di “guerra” non ci sono steccati di partito ma dobbiamo essere tutti uniti”. 
I sindaci di Mazzarrà Sant’Andrea, dott Carmelo Pietrafitta, e Rodì Milici, dott, Eugenio Aliberti anche componente del CdA, e il comune di Oliveri, con il dott Celona, presenti anche a nome di tutti i sindaci del GAL Tirrenico, hanno dato la loro solidarietà al settore e fatto delle proposte puntuali e chiare, condivise da tutti, e che saranno parte del documento sottoscritto.
Il dott. Francesco Mastrandrea, Presidente Nazionale di Confagricoltura Giovani, ha portato il suo contributo anche di imprenditore condividendo le proposte e rendendosi disponibile a farsi portavoce a tutti i livelli delle istanze di aiuti e interventi suggerendo di coinvolgere immediatamente le Autorità di Gestione dei Fondi SIE a partire dal quella all’Agricoltura con il DG Cartabellotta.
Presente anche Vito Giambó che è intervenuto in rappresentanza del settore, anche a nome del Consorzio Milazzo Flora di cui fanno parte tra le aziende più grandi del settore, ha chiaramente e puntualmente rappresentato la drammaticità del comparto e l’urgente necessità di liquidità alla luce degli ordini cancellati per milioni di euro, e dell’impossibilità di vendere per chiusura di tutti i mercati nazionali e internazionali. 
L’azienda Vivai Cavallaro con la dott.ssa Stefania Ingegneri ha fatto una accurata analisi dei bisogni delle aziende e indicato i numeri occupazionali e di fatturato del settore a livello siciliano. 
Presente anche Federfiori con il vice presidente Gioacchino Vitale che ha portato il problema della vendita al dettaglio e delle centinaio di punti che rischiano di chiudere. Ha fatto presente, infatti, l’inefficacia se non l’inutilità che il settore possa rientrare tra quelli di cui all’elenco Ateco autorizzato dal DPCM a operare in questo periodo di emergenza: nessuno compra fiori o piante, anche perché nessuno può uscire per questo motivo, ne si sposa o festeggia.
Il Centro di Educazione Ambientale di Messina, con l’ing F. Cancellieri, ha portato il suo contributo ricordando che l’ambiente è il “settore” che coinvolge tutto e tutti e che va salvaguardato e il vivaismo ne è un protagonista. 
Il dott. Sergio Imparato quale esperto del mondo bancario ed il Direttore Italo Candido responsabile del CDL Mediazioni Creditizie Srl mediazioni creditizie, ha fornito indicazioni tecniche sui passaggi finanziari possibili che sarebbero necessari per poter aiutare il modo produttivo. 
Tutti i partecipanti hanno espresso vicinanza al settore e condiviso le proposte.
Le risultanze della conferenza saranno oggetto di un documento che si sta predisponendo e che sarà reso pubblico entro lunedì.

lì, 27.3.2020

Prende il via il Marchio d’Area Collettivo del Presidio Ambientale Tipico Tirrenico.

“Borghi e Monti d’aMare : tipico Tirrenico!”

(MACT TIRRENICO)

Siamo convinti che, passata l’emergenza, ci sarà la necessità di essere pronti per fare ripartire il sistema economico territoriale grazie a quello che il territorio ha e può offrire. 
Riteniamo che i valori e gli elementi del territorio possano essere e fare da valore aggiunto e, ancor di più, se proposti in forma sistemica e valoriale. 
In tale ottica, e in attuazione della Strategia di Sviluppo diamo avvio al Marchio d’Area Collettivo del nostro Presidio Ambientale Tirrenico.
Si tratta di un marchio collettivo che svolge la funzione di garantire l’origine, la natura, la qualità dei beni e servizi offerti dal “Presidio Ambientale Tipico Gal Tirrenico” ai fruitori del marchio e alle popolazioni locali e può essere concesso in uso ai produttori di beni e servizi operanti nel territorio del GAL Tirrenico che ne fanno richiesta, in conformità a quanto prescritto nel Regolamento d’uso del marchio d’area “Borghi e Monti d’aMare - MAC Tirrenico” che comprende i relativi controlli e sanzioni. 
Il Marchio d’Area Collettivo è il segno distintivo di un territorio, la sua identità ambientale, culturale, storica e sociale. Un sistema fatto di persone, aziende e comunità locali che cooperano tra loro, in armonia, condividendo e testimoniando i valori del luogo di appartenenza.
Tra le finalità, quella di dare supporto ai soggetti locali di un territorio, siano essi pubblici o privati, e promuovere tutti quegli aspetti che costituiscono le tipicità e i “tesori identitari” di una località.
Gli elementi tipici del territorio hanno consentito di indicare come obiettivo la definizione di un Marchio D’Aria Collettivo, che si potrà realizzare grazie proprio all’Approccio LEADER in una logica trasversale tra le azioni del PAL, che ha come fine quello di rendere il territorio del GAL Tirrenico visibile ed identificabile, conferendo una identità precisa al territorio ed alle sue produzioni anche al fine di promuovere il turismo relazionale in ambito rurale in una logica di  Destination Management Community per la rigenerazione del tessuto storico/tradizionale esistente.
Il Marchio D’Area Collettivo, grazie alle regole di gestione e funzionamento, andrà ad individuarsi anche come rete integrata e coordinata di servizi/prodotti del presidio territoriale tipico del GAL Tirrenico.
Così, il  Marchio d’Area (turistico-agroalimentare), ha anche la funzione di definire e realizzare un prodotto turistico (e/o agroalimentare) con determinate specifiche (e/o per i prodotti alimentari si può parlare, per. es., di Attestazione di Specificità), che garantiscano l’erogazione di servizi (e/o tipicità di prodotti) in grado di rispondere alle aspettative del cliente/turista. 
Inoltre, è uno strumento che si propone di valorizzare e promuovere le risorse turistiche di una località, senza tuttavia comprometterne le caratteristiche che la contraddistinguono.
La creazione di una rete integrata e coordinata di servizi al turista (sintesi anche dei lavori delle reti di filiera previste) permette di valorizzare l’offerta turistica stessa, promuovendola in sintonia con quelle che sono le caratteristiche tipiche del territorio. Questo permette di avere un’immagine completa e coerente di tutto il territorio e lo aiuta ad apprezzarne le ricchezze sotto tutti i punti di vista.
Il Marchio d’Area diventa uno strumento efficace di promozione territoriale soprattutto per le piccole località e i centri minori, perché permette di collegarli tra loro e con il sistema circostante.
Ed infine, ma non per ultimo, l’adesione al Marchio d’Area sarà elemento premiale nella partecipazione ai bandi del GAL Tirrenico.

Lì, 8 marzo 2020

Tagliati 30 milioni di euro ai GA della Sicilia

Tagliati milioni di euro ai GAL della Sicilia. - Sicilia Ruralesiciliarurale.eu › News

Lì, 8 FEBBRAIO 2020

Programma di Sviluppo Rurale (PSR) Sicilia 2014-2020

AMBITO TEMATICO 3: TURISMO SOSTENIBILE

Operazione 6.4.c “Sostegno per la creazione o sviluppo di imprese extra agricole nei settori commercio - artigianale - turistico - servizi - innovazione tecnologica”

regime de minimis
VEDI SU "AVVISI E TRASPARENZA"


LI', 26 GENNAIO 2020

AVVISO DI PREINFORMAZIONE 

Fondo Europeo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali

Programma di Sviluppo Rurale (PSR) Sicilia 2014-2020


AMBITO TEMATICO 1: SVILUPPO E INNOVAZIONE DELLE FILIERE E DEI SISTEMI PRODUTTIVI LOCALI

Operazione 6.4.c �Investimenti per la creazione e lo sviluppo di attivit� extra agricole - Sostegno per la creazione o sviluppo di imprese extra agricole nei settori commercio - artigianale - turistico - servizi - innovazione tecnologica�

regime de minimis

vedi su AVVISI E TRASPARENZA

GIOVEDI', 30 GENNAIO 2020

INCONTRO PUBBLICO con l'Amministrazione del comune di Furnari

"La programmazione e promozione turistica 2020"


Giovedi', 30 gennaio 2020 - ore 16:30


Sala conferenza del GAL, c/da San Filippo - S.P. 101 - Zona Industriale
c/o Centro Servizi - Furnari (ME)


SABATO,  18 GENNAIO 2020


RIAPERTURA E MODIFICA DEI TERMINI DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER ASSEGNAZIONE DI PERSONALE DA PARTE DEI SOCI PUBBLICI E/O ALTRE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (EX ART.23-BIS D.LGS 165/2001) DA DESTINARE ALL'UFFICIO DI PIANO. LE RICHIESTE INDIRIZZATE AL DIRIGENTE GENERALE DA PARTE DEGLI INTERESSATI E/O COMUNICAZIONI DI DISPONIBILITA'  DA PARTE DEI SOCI PUBBLICI DOVRANNO GIUNGERE A : postmaster@pec.galtirrenico.it. 

DETTAGLI NELLA SEZIONE "AVVISI E TRASPARENZA"

GIOVEDI', 16 GENNAIO 2020
PSR Sicilia 2014/2020   AVVISO: pubblicazione DDG e PAL relativi alla approvazione della variante non sostanziale del Gal Tirrenico Mare Monti e Borghi N. 1.1
Documenti allegati:
DDG_15_2020.pdf
PAL VARIANTE VERSIONE 1.1.


VENERDI', 10 OTTOBRE 2019

COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE

Sottoscritto Accordo di Partenariato con GAL Polacco " TERRE DI CIESYN" -  SM 19.3 FEASR per scambi culturali e commerciali


Presso la sede operativa di Furnari, alla presenza del dirigente dell�IPA di Messina, dott. Iuculano, del dirigente del servizio provinciale leader, dott. Pippo Ricciardo, � stato formalizzato l�Accordo di partenariato per la SM 19.3, del PSR Polonia, tra il GAL Tirrenico ed il GAL Polacco, Stowarzyszenie LGD "Cieszyńska Kraina", presente con una delegazione formata da tre sindaci, il direttore e presidente, dott.ssa Dominika Tyrna, e il responsabile sport del Gal Polacco.
Per il GAL Tirrenico presenti i sindaci, il Direttore Generale, arch. Roberto Sauerborn, il responsabile della animazione, dott. Franco Mach�, la dott.ssa Stefania Ingegneri della �La Chioccia�, questa anche in rappresentanza di altri soci privati, e aziende del settore vitivinicolo.

Il protocollo prevede una serie di iniziative che saranno implementate gi� da subito in vista dei due eventi principiali che si terranno nel 2020.
Il primo a maggio in Sicilia nel territorio del GAL Tirrenico con l�arrivo di una nutrita rappresentanza di circa 40 componenti dalla Polonia tra i quali decine di sindaci, tour operator, imprese del settore turistico, agroalimentare e manifatturiero.

In quella occasione saranno visitati tutti i comuni del GAL e organizzati sia incontri B2B mirati, che una specifica manifestazione per presentare i prodotti e le aziende del territorio del GAL Tirrenico e non solo.
Ma, il focus dell�incontro � stato fortemente declinato sugli aspetti turistici e sulle possibilit� di scambi culturali, turistici e commerciali.
Cos�, il tavolo di lavoro ha programmato il secondo incontro che si terr� ad agosto 2020. Questa volta sar� il GAL Tirrenico ad andare in Polonia ed a partecipare assieme alle aziende e alle amministrazioni con un proprio stand alla �Fiera Sicilia� che si terr� in Polonia, oltre ad una serie di altri eventi e incontri che il GAL Polacco organizzer� per far conoscere il nostro territorio.
Per partecipare alla Fiera dell�agosto 2020 in Polonia sar�, da subito, avviata dal GAL Tirrenico una manifestazione di interesse per la raccolta delle adesioni da parte di coloro che vorranno partecipare alla �Fiera Sicilia� e portare in Polonia i loro prodotti o pubblicizzare la propria aziende.

 

MERCOLED�, 28 AGOSTO 2019
Incontro di cooperazione tra il GAL Tirrenico e il GAL Polacco "Terre di Cieszyn".


Prosegue l'attivit� di relazione in ambito europeo da parte del GAL Tirrenico per l'avvio di azioni di partenariato e cooperazione internazionale a favore dei territori del proprio comprensorio.

Oggi, 28.8.2019, presso la sede operativa di Furnari il direttore, Arch. Roberto Sauerborn, coadiuvato dallo staff dell'UdP, dott. Domenico Piccolo e dal dott. Franco Mach�, e con la presenza di alcuni soci del GAL, tra i quali la Soc. Coop. La Chioccia,  hanno incontrato il Presidente e direttore del GAL Polacco "Terra di Cieszyn" con sede a Skoczow, la dott.ssa Dominika Tirna e un altro componente del consiglio di amministrazione, Tomasz Bujoka, coadiuvati dalla interprete sig.ra Teresa Nawara.

L'incontro � stato utile per porre le basi di un progetto di cooperazione, secondo la SM 19.3 che il GAL Polacco ha attivato, e che vede lo svolgersi di alcune azioni nel territorio del GAL tirrenico gi� a partire da ottobre prossimo venturo con l'arrivo del CdA del Gal Polacco, per la formale sottoscrizione dell'accordo di partenariato, e lo svolgersi di un  primo incontro tra le amministrazioni socie dei due GAL ed un primo coinvolgimento delle aziende produttrici di prodotti tipici e/o di eccellenza anche per l'avvio di scambi culturali ed economici.

I temi trattati durante questo primo incontro sono quelli che il GAL Tirrenico ha inserito nel suo Piano di Azione Locale e che nei mesi a venire saranno diffusi sul territorio con il diretto coinvolgimento dei comuni e dei potenziali beneficiari.

Si � discusso di turismo sostenibile e di reti di impresa ma anche di borghi e prodotti tipici.

Tra le azioni che saranno portate avanti nell'ambito del progetto di cooperazione, anche per favorire a nascita e/o il consolidamento di aziende, vi sono il trekking, la valorizzazione dei prodotti lattiero caseari, l'escursionismo con Mountain Bike, la valorizzazione dei lavori tradizionali che vanno scomparendo come la lavorazione all'uncinetto; la messa a sistema della rete dei borghi del GAL con quelli polacchi con uno scambio di conoscenze, di prodotti e pratiche anche per lo sviluppo del turismo esperienzale ed emozionale, escursionistico.

Il GAL "Terre di Cieszyn" ha una consolidata esperienza nel turismo sostenibile che ha consentito loro di attivare una diffusa rete promozionale dei territori minori proprio a favore dei loro piccoli borghi e che il GAL Tirrenico intende mutuare nell'ambito di questa cooperazione anche per la nascita di gemellaggi tra i comuni dei due GAL con lo specifico obiettivo di sviluppi culturali ed economici.

La giornata si � conclusa con la visita in azienda presso la storica Cantina vitivinicola Cambria di Furnari.

Il progetto di cooperazione, dopo la sottoscrizione ad ottobre dell'accordo, prevede che tra aprile e maggio 2020 arriveranno nel territorio del GAL Tirrenico e soggiorneranno per circa una settimana, 50 tra sindaci e operatori economici polacchi per l'avvio di un auspicabile quanto proficuo scambio di buone pratiche; sar� quella un occasione per far conoscere meglio il nostro territorio.


MARTEDI', 20 AGOSTO 2019


Sulla pagina "AVVISI - TRASPARENZA" di questo GAL � pubblicata la "MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
PER ASSEGNAZIONE DI PERSONALE DA PARTE DEI SOCI PUBBLICI DA DESTINARE ALL�UFFICIO DI PIANO"


LUNEDI', 19 AGOSTO 2019

SI AVVISA CHE SULLA PAGINA "AVVISI - TRASPARENZA" DI QUESTO GAL E' PUBBLICATA LA LONG LIST DI CONSULENTI ED ESPERTI DI CUI ALL'AVVISO PUBBLICO DEL 25 GENNAIO 2018 E RIAPERTURA DEL 16 FEBBRAIO 2018


 
VENERDI', 9 AGOSTO A FURNARI

"IN CAMMINO TRA BORGHI E GEO SITI"


Il 9 agoasto alle ore 11:00, presso la sede operaitv adel nostro GAL, a Furnari presso il Centro Servizi di c.da San Filippo, si parler� di Borghi storici e loro potenzialit� di essere volano di sviluppo turistico anche grazie a piani di sviluppo a loro dedicati in ambito PSR  che ne contemplino anche la rivitalizzazione e ripopolamento.

Ci� anche in una logica di sistema con altre valenze del territori quali possono essere, da noi, per es. geo siti gi� riconosciuti e/o i siti di interesse storico/archeologico ancora da valorizzare (a Basic�, Castroreale, Mer�, Novara di S., Fondachelli Fantina, Rod� Milici, Tripi, ecc.)

Uno strumento possibile, un possibile approccio � quello dei "Cammini storici" come, per es. "Le vie francigene" che consentono di percorrere, conoscere, vivere e sentire i territori con un turismo lento e non di massa. 

Sul tema, sar� presentata una proposta di "Cammino", di ca. 400 Km, a cura del GAL METROPOLIEST, che  dalla provincia di Palermo giunge a quella di Messina passando per i borghi siciliani.
Altro strumento di valorizzazione, in una logica complementare, grazie alla importante presenza di Geo Siti riconosciuti anche di valenza mondiale, sarebbe la nascita di un Geo Parco da  istituire nell'areale tra e con i territori dei Nebrodi e dei Peloritani. Sentiremo, cos�, l'esperienza e il programma del GAL ROCCA DI CERERE UNESCO Global Geo Park.
Temi presenti nel programma del GAL TIRRENICO che si tradurranno in azioni concrete sui territori entro il 2023.


29 LUGLIO 2019 
La promozione del turismo ecosostenibile in Sicilia. Intervista a Roberto Sauerborn



23 LUGLIO 2019

IL GAL TIRRENICO "Mare Monti e Borghi" AL TAVOLO NAZIONALE
DEL SETTORE FLOROVIVAISTICO DEL MiPAAFT
o 23 luglio 2019, alle ore 10.30, in Via Torino 44, Sala Nassirya, presso il Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare del MiPAAFT, � convocata la riunione del Tavolo Tecnico del Settore Florovivaistico, al cui tavolo sar� anche presente il GAL Tirrenico "Mare Monti e Borghi" con il suo direttore, l'arch. Roberto Sauerborn indicato, quale componente del tavolo, dall'UGL AGROALIMENTARE, Segretario Nazionale Dott. Paolo MATTEI, gi� ospite del GAL Tirrenico in un incontro pubblico che si era tenuto a Barcellona Pozzo di Gotto il 21 febbraio u.s..
In quell'occasione, con ospiti le aziende e anche gli istituti professionali del territorio, il Segr. Naz. dell'UGL, Agroalimentare, dott. Paolo Mattei, aveva avuto modo di conoscere meglio la realt� territoriale del GAL Tirrenico e avere maggiore contezza della significativa presenza del settore Floro -Vivaistico che il GAL Tirrenico ha inserito tra gli elementi caratterizzanti il Piano di Azione Locale al fine di farne uno degli elementi su cui puntare per l'identificazione anche in termini di brand del territorio tirrenico.
Il Tavolo Tecnico Nazionale � stato convocato al fine di discutere il seguente Ordine del Giorno:

1. Progetto di ricerca relativo alla divulgazione scirntifica della filiera florovivaistica italiana:� Il rinnovo delle alberate in citt�: verde, bellezza e salute, il made in Italy del flrovivaismo italiano�, discussione degli aspetti tecnico-operativi e delle procedure amministrative;

2. Discussione e valutazioni sulla Proposta di legge n.1824 (Liuni et altri) relativa a: �Disposizioni per la disciplina, la promozione e la valorizzazione delle attivit� del settore florovivaistico�, iter legislativo in corso presso la Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati;

3. Presentazione della Bozza di decreto che disciplina il riconoscimento dei regimi facoltativi di certificazione, di cui all�articolo 16, comma 1, lettera c) del regolamento (UE) n.1305/2013, dei prodotti agricoli e dei processi e sistemi di gestione connessi alla produzione e alla trasformazione del settore florovivaistico e del settore delle piante officinali; ci� al fine del successivo inoltro alla Conferenza Stato-Regioni;

4. Situazione sulla proposta di decreto dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) del Ministero dell�ambiente, del territorio e del mare;
5. Discussione sulla nota inviata il 25 giugno al MiPAAFT da diverse Associazioni del settore in merito alla collocazione della filiera flrovivaistica nella nuova struttura ministeriale;

6. Discussione sulla Floriade Expo 2022, che avra' luogo ad Almere e avra' come tema "Growing Green Cities", ed � la settima edizione della esposizione internazionale orticola dedicata al giardinaggio (e riconosciuta dal BIE), che viene organizzata ogni dieci anni nei Paesi Bassi;

7. Varie ed eventuali.

L'arch. Roberto Sauerborn, entra a far parte del Tavolo Tecnico Nazionale del Settore FloroVivaistico, anche grazie alla disponibilit� della dott.ssa Carla Ciocci, Segr. Nazionale UGL Pesca - UGL AGROALIMENTARE, gi� chiamata ad altri e gravosi impegni nell'ambito del Settore Pesca dell'UGL Agrolimentare. La stessa sar� presente in Sicilia, anche nel territorio del GAL Tirrenico, per l'attivazione di Corsi di formazione a favore proprio del settore della Pesca.

L'arch. Sauerborn ricevuta la convocazione ha espresso a nome proprio e del GAL Tirrenico il sincero ringraziamento al Segretario Nazionale UGL AGRO-ALIMENTARE, DOTT. Paolo Mattei, per l'impegno mantenuto rinnovando il piacere di averlo nuovamente ospite nel proprio territorio per incontrare le aziende del settore florovivaistico e non solo, ma anche per consolidare l'avvio di una significativa collaborazione.

Il GAL Tirrenico, in vista dell'importante appuntamento, ha gi� convocato per il fine settimana una riunione con tutte le amministrazioni, i produttori e gli attori del territorio per raccogliere suggerimenti e proposte da presentare il 23 luglio a Roma, occasione nella quale sar� presente il Governo Nazionale con l'On. le Liuni, della Commissione Agricoltura della Camera e relatore della proposta di legge del settore florovivaistico, nonch� il Sottosegretario all'Agricoltura On.le Manzato.


27 GIUGNO 2019
DISTRETTO DEL CIBO NEBRODI - VALDEMONE



26 GIUGNO 2019

AVVISO PUBBLICO
CONSULTAZIONE PREVENTIVA DI MERCATO PER SERVIZI DI PULIZIA, SANIFICAZIONE NONCHE'
SERVIZI AUSILIARI DEI LOCALI ADIBITI A SEDE OPERATIVA DEL GAL
SU AVVISI - TRASPARENZA


IL 27 MAGGIO 2019
AVVISO PUBBLICO FORNITURA ATTZATURE UFFICIO DI PIANO

SU AVVISI - TRASPARENZA 

IL 14 MAGGIO 2019
DISTRETTO DEL CIBO UNICO DI SICILIA

AVVIO TAVOLO TECNICO AGGREGATIVO SICILIA NORD-EST

L�Assessorato attribuisce ai Distretti del cibo, come definiti dal comma 499 dell�articolo 1 della legge 27 dicembre 2017 n. 205, un ruolo strategico per promuovere lo sviluppo territoriale e salvaguardare il paesaggio rurale, favorire l�integrazione tra le diverse attivit� agricole, agroalimentari, di promozione e salvaguardia complessiva del territorio e valorizzare le produzioni agroalimentari di qualit� anche favorendo l�aggregazione delle filiere agroalimentari con imprese di altre filiere produttive.

Tale argomento � gi� stato oggetto di discussione e confronto all�interno del sistema dei Distretti produttivi, del Consorzio di ricerca Coreras, dei FLAG e della maggioranza dei GAL siciliani, i quali si sono costantemente relazionati con le rappresentanze dei Comuni rurali e costieri. 
Alla luce della scadenza imposta dal Bando (45 gg. dalla pubblicazione in G.U.R.S. avvenuta il 10 maggio u.s.), appare indispensabile ed indifferibile procedere ad una rapida consultazione, sui diversi territori, di tutti i potenziali partecipanti del Distretto Unico del Cibo al fine di addivenire ad un�unica proposta che valorizzi il �Made in Sicily�, salvaguardando l�autonomia, le peculiarit� e le prerogative di tutte le filiere coinvolte. PER TALE MOTIVO


14 maggio ore 10,00 presso  antisala consiliare del  comune di Barcellona Pozzo di Gotto (ME)

E' CONVOCATO  UN TAVOLO TECNICO PUBBLICO AGGREGATIVO PER LA SICILIA NORD EST


IL GAL TIRRENICO AL NETWORK DEI PATRIMONI UNESCO
6 MAGGIO 2019


30 APRILE 2019

RETE RURALE NAZIONALE - AVVISO


Distretti del cibo di cui al D.A. n. 12 del 4 febbraio 2019
AVVIO TAVOLO TECNICO AGGREGATIVO SICILIA NORD - EST
 


24 aprile  2019
PER SEGNALAZIONI DANNI ARRECATI A
LLE AZIENDE DA EVENTI NATURALI
(collegamento a link esterno)

6 aprile 2019
DISTRETTO DEL CIBO: 
PER UN TAVOLO UNICO DI CONCERTAZIONE

Al fine di dare attuazione positiva nel nostro territorio al Decreto n.12 GAB/2019 dell'Ass. Reg. Agricoltura, per il riconoscimento di Distretti del cibo (Rurale, Agro-Alimentare, Produttivo, Bioecologico) operanti nei settori e filiere: agrumicolo, cerealicola, frutta secca, orticolo, piante, olivivicola e olearia, vitivinicola, mielicola, carni, lattiero casearia, avicola, elicicoltura, coltivazione dei funghi, prodotti ittici, produttori biologico e sistemi eco compatibili;

e di non disperdere risorse e energie in aggregazioni frammentarie, cos� da poter fare fronte unico e sistemico a livello nazionale con una proposta quanto pi� pro-attiva e condivisa (summa delle tipicit� ed eccellenze siciliane),

questo GAL TIRRENICO si fa promotore di un tavolo unico di concertazione, a partire dal proprio ambito provinciale, tra tutti i portatori di interesse connessi alla nascita di un Distretto del Cibo Sicilia.

Pertanto, con spirito positivo propone, a partire dagli omologhi Organismi Intermedi PPP di cui fanno gi� parte le amministrazioni locali, di avviare una piattaforma condivisa di lavoro su base provinciale o sub provinciale ove tutti gli attori interessati possano ritrovarsi per la costruzione di un unico Distretto del Cibo Siciliano.

Sul Distretto del Cibo, con le specifiche declinazioni di settore, si gioca forse una delle pi� importanti partite per lo sviluppo e la crescita intelligente ed inclusiva dei prossimi 20 anni della Sicilia e che deve sinergicamente prepararsi per fare fronte, in maniera sostenibile, con i mercati internazionali a partire dalla Cina.

Per comunicazioni, adesioni, proposte, suggerimenti: galtirrenico@gmail.com .


L�, 22.03.2019
OPPORTUNIT� DI IMPRESA E SVILUPPO SOSTENIBILE

� il titolo dell�incontro che si terr� luned� 25 marzo alle ore 10,00 presso l�Istituto Professionale di Stato per l�Agricoltura e l�Ambiente (IPSAA) �Francesco Leonti�, sede associa t a dell'Istituto Superiore "Enzo Ferrari" di Barcellona Pozzo di Gotto, tra gli studenti ed il GAL TIRRENICO "Mare, monti e borghi".

La conferenza rientra nell'ambito delle attivit� di animazione e diffusione delle azioni del PSR Sicilia 2014-2020 che trovano attuazione sui territori grazie al valore aggiunto dell'Agenzia di Sviluppo, GAL Tirrenico "Mare, monti e borghi", la quale, si prefigge di implementare la nascita di nuove aziende in una logica di diversificazione, sia con i propri bandi che con azioni a regia diretta in favore dei Gruppi Operativi, la cui nascita sar� coordinata dallo stesso GAL.

L�incontro � nato dalla volont� del dirigente scolastico, prof.ssa Cettina Ginebri, al fine di offrire agli studenti di contrada Margi, gi� prima della maturit�, utili indicazioni per affrontare la sfida del mondo del lavoro con proposte all'insegna dello sviluppo sostenibile. 
L�iniziativa ha trovato il pieno favore dell�arch. Roberto Sauerborn, direttore generale del GAL Tirrenico, interessato a colloquiare con i giovani, futuri protagonisti della gestione e della trasformazione del territorio, per conoscere le loro idee e con lo scopo di poter tradurre le loro proposte in concrete azioni programmatorie.

I relatori saranno il dirigente scolastico, prof.ssa Cettina Ginebri, il prof. Antonino Quattrocchi, docente di scienze agrarie dell�IPSAA e studioso del Piano di Milazzo e l'arch. Roberto Sauerborn, direttore generale del GAL Tirrenico.

L�, 10.03.2019
PROF. SEBASTIANO TUSA 
Il nostro profondo e sincero cordoglio

Il Presidente del GAL Tirrenico, dott. Roberto Materia, tutto  il CdA, i soci, il direttore arch. Roberto Sauerborn e l'UdP esprimono, sgomenti, il loro cordoglio e dolore per l'improvvisa e tragica scomparsa del prof. Sebastiano Tusa, Assessore Regionale ai BBCC della Sicilia.

Il prof. Sebastiano Tusa era originario della citt� di Barcellona Pozzo di Gotto, capofila del GAL, a cui lo legava un profondo e, sinceramente ricambiato, sentimento di affetto oltre che di appartenenza per la madre, prof.ssa Aldina Cutroni Tusa, che ne era nativa e che, proprio lo scorso anno, � stata celebrata con la dedica di una piazza alla sua memoria.

"In quella, come in tantissime altre occasioni, abbiamo avuto il piacere e l'onore di apprezzare la grande valenza dell'archeologo, del politico e dell'uomo ma, innanzitutto, dell'amico Sebastiano Tusa a cui va il nostro commosso e  addolorato ricordo e il sincero cordoglio alla moglie, Patrizia Li Vigni, ed ai figli."

Roberto Materia

Dedicata a SEBASTIANO TUSA la Rete Cultura GAL di Sicilia

I Gruppi di Azione Locale della Sicilia esprimono, riuniti e sgomenti,  il loro sincero e profondo cordoglio alla famiglia ed al Governo della Regione, per la tragica ed improvvisa scomparsa del Prof. Sebastiano Tusa, Assessore Regionale dei BBCCAA e della Identit� Siciliana ed amico dei territori, vittima, assieme a tantissime altre persone, dell'incidente aereo in Etiopia.

Sebastiano Tusa, archeologo siciliano di fama internazionale, politico attento e infaticabile, oltre che uomo di grande sensibilit� ha avuto la lungimiranza e l'intelligente intuito, anche quale studioso delle dinamiche politiche e culturali delle ecumeni mediterranee a partire dalla preistoria, di capire che i Beni Culturali avevano ed hanno bisogno di una svolta nella loro evoluzione e gestione.
Per questo motivo aveva voluto che tale  processo di messa in orbita dei BB.CC. della Sicilia passasse attraverso la riunione dei GAL siciliani, intuendone le potenzialit�, in quella che si pu� dire � stata una sua ultima intuizione politica e cio� la nascita della "Rete Cultura Sicilia" che ha fortemente voluto, facendone apprezzare l'istituzione dalla Giunta Regionale alla fine di gennaio u.s.

Siamo grati a Sebastiano Tusa per questa sua grande fiducia che sar� da sprone per tutti noi che abbiamo avuto l'onore e il piacere di conoscerlo e di collaborarlo e che avremmo voluto farlo per tantissimi anni ancora.

Per questo abbiamo deciso di intitolare/dedicare a lui la gi� nata aggregazione per la promozione della cultura della Sicilia che si chiamer� "Rete Cultura Sicilia Sebastiano Tusa".

L�, 17.02.2019

Il 21 febbraio 2019 a Barcellona Pozzo di Gotto si terr� un incontro di animazione territoriale aperto a tutti
 Vedi ANIMAZIONE TERRITORIALE

L�, 25 GENNAIO 2019


SI COMUNICA CHE RELATIVAMENTE ALL'AVVISO PUBBLICO
PER LA "FORNITURA ARREDI UFFICIO DI PIANO"
ALLA DATA DI SCADENZA DEL 24.01.2019
NON SONO GIUNTE OFFERTE

 
l�, 14.01.2019

AVVISO PUBBLICO FORNITURA ARREDI UFFICIO DI PIANO
AVVISI - TRASPARENZA

l�, 30.11.2018

BACHECA DELLE TESI

Il GAL TIRRENICO intende ospitare sia sul proprio sito (in una sezione che attiveremo a gennaio 2019), che presso la propria sede operativa  le segnalazioni e le copie di tesi di laurea, specializzazione, perfezionamento, dottorato ecc., relative al territorio dei comuni del Gal in tutti i suoi aspetti: storici, economici, sociali, giuridici, amministrativi, organizzativi ecc. ecc.

La nostra iniziativa prende le mosse sia  dalle numerose segnalazioni che ci sono arrivate attraverso la posta elettronica, sia  dall�interesse che hanno manifestato molti laureandi proprio in funzione delle ricerche connesse con i lavori di tesi, che dalla consapevolezza che tali lavori sono un immenso patrimonio per la conoscenza, la tutela, la valorizzazione e promozione della Sicilia.

Si intende realizzare una banca dati consultabile e utile anche per le amministrazioni che possono trovare preziosi suggerimenti per le politiche del territorio.

Quanti volessero segnalare la propria tesi possono scrivere a: Galtirrenico@gmail.com

Vi ricordiamo di inserire anche il vostro indirizzo  e-mail se volete che persone interessate alla vostra ricerca vi contattino.

(I dati saranno trattati elettronicamente dalla nostra redazione ai sensi dell'art. 13, Legge 675/1996)


Lì, 19 NOVEMBRE 2018
NASCE L�OSSERVATORIO TIRRENICO PER IL FLOROVIVAISMO

Il settore del Florovivaismo rappresenta uno dei principali settori economici della Sicilia. Solo nella provincia di Messina si contano pi� di 600 aziende (pi� del 70% nei nostri comuni) con milioni di piante prodotte ogni anno.

A livello nazionale, dal sito del MIPAAFT, si contano 27 mila aziende, 29 mila ettari coltivati, 100 mila lavoratori nel settore per un valore del settore pari a 2,5 miliardi di euro.

Su proposta delle amministrazioni comunali aderenti al GAL Tirrenico, in cui l�attivit� del florovivaismo rappresenta una delle attivit� economiche importanti ove, addirittura, preponderante rispetto ad altre tale da divenire o essere considerato elemento di forte identificazione storica e culturale e di caratterizzazione dello stesso comune all�esterno degli stessi confini regionali, la Governace del GAL TIRRENICO si fa promotrice della costituzione di un OSSERVATORIO TECNICO ED ECONOMICO DEL FLOROVIVAISMO su base provinciale, ma da estendere a livello regionale con il coinvolgimento delle altre realt� territoriali siciliane dove questo settore � presente.

Con la costituzione dell�Osservatorio, il GAL Intende proporre un luogo di dialogo e confronto di questo settore che rappresenta un elemento di forte identit� anche territoriale, che per questo pu� rappresentare un settore trainante per l�economia del comprensorio ma che, proprio per questo e come � ovvio che sia, porta con se anche elementi di potenziale contraddizioni con altri aspetti del territorio, altrettanto importanti, che ne richiedono una regolamentazione innanzitutto di gestione globale oltre che logistica. Regolamentazione, peraltro, da quanto ci risulta, fortemente voluta innanzitutto a partire dagli stessi attori economici del settore.

L�Osservatorio rappresenta un primo passo del percorso che il GAL TIRRENICO intende avviare a favore del settore del florovivaismo nell�ottica e con l�obiettivo di organizzare nel proprio comprensorio un Polo Logistico dedicato al settore e, cos�, la nascita del POLO FIERISTICO PERMANENTE DEL FLOROVIVAISMO DEL SUD ITALIA.

L�Osservatorio proposto dal GAL Tirrenico e che avr� qui sede, a cui � invitata a farne parte la deputazione regionale e nazionale di riferimento, sar� costituito dai sindaci dei comuni interessati (anche in rappresentanza dei piccoli imprenditori), dalle Universit� siciliane, da Istituti di Ricerca, dagli Ordini Professionali, le Organizzazioni di categoria, le centrali cooperative, gli istituti bancari, dai consorzi gi� costituiti, da aziende leader nel settore, dagli operatori dei settori connessi al florovivaismo, da associazioni di promozione del territorio, da associazioni di tutela dell�ambiente, dai centri di educazione ambientale.

L�Osservatorio, i cui obiettivi saranno definitivamente fissati dagli stessi componenti aderenti, nasce con l�intenzione di aprire un focus sul settore al fine di metterne in orbita le valenze economiche, sociali e di inclusione ma anche per affrontare le nuove sfide che il settore (ma non solo questo) dovr� affrontare per stare al passo con gli obiettivi che la Strategia di Sviluppo per l�Europa 2020 si pone per una crescita Intelligente, sostenibile ed inclusiva.

Gli interessati possono scrivere, indicando nome azienda/organizzazione, nome del contatto, email e numero di telefono, alla email dedicata: florosservatorio@gmail.com oppure a galtirrenico@gmail.com .

lì, 03.11.2018

NASCE L�OSSERVATORIO TIRRENICO PER IL FLOROVIVAISMO

Il settore del Florovivaismo rappresenta uno dei principali settori economici della Sicilia. Solo nella provincia di Messina si contano pi� di 600 aziende (pi� del 70% nei nostri comuni) con milioni di piante prodotte ogni anno.

A livello nazionale, dal sito del MIPAAFT, si contano 27 mila aziende, 29 mila ettari coltivati, 100 mila lavoratori nel settore per un valore del settore pari a 2,5 miliardi di euro.

Su proposta delle amministrazioni comunali aderenti al GAL Tirrenico, in cui l�attivit� del florovivaismo rappresenta una delle attivit� economiche importanti ove, addirittura, preponderante rispetto ad altre tale da divenire o essere considerato elemento di forte identificazione storica e culturale e di caratterizzazione dello stesso comune all�esterno degli stessi confini regionali, la Governace del GAL TIRRENICO si fa promotrice della costituzione di un OSSERVATORIO TECNICO ED ECONOMICO DEL FLOROVIVAISMO su base provinciale, ma da estendere a livello regionale con il coinvolgimento delle altre realt� territoriali siciliane dove questo settore � presente.

Con la costituzione dell�Osservatorio, il GAL Intende proporre un luogo di dialogo e confronto di questo settore che rappresenta un elemento di forte identit� anche territoriale, che per questo pu� rappresentare un settore trainante per l�economia del comprensorio ma che, proprio per questo e come � ovvio che sia, porta con se anche elementi di potenziale contraddizioni con altri aspetti del territorio, altrettanto importanti, che ne richiedono una regolamentazione innanzitutto di gestione globale oltre che logistica. Regolamentazione, peraltro, da quanto ci risulta, fortemente voluta innanzitutto a partire dagli stessi attori economici del settore.

L�Osservatorio rappresenta un primo passo del percorso che il GAL TIRRENICO intende avviare a favore del settore del florovivaismo nell�ottica e con l�obiettivo di organizzare nel proprio comprensorio un Polo Logistico dedicato al settore e, cos�, la nascita del POLO FIERISTICO PERMANENTE DEL FLOROVIVAISMO DEL SUD ITALIA.

L�Osservatorio proposto dal GAL Tirrenico e che avr� qui sede, a cui � invitata a farne parte la deputazione regionale e nazionale di riferimento, sar� costituito dai sindaci dei comuni interessati (anche in rappresentanza dei piccoli imprenditori), dalle Universit� siciliane, da Istituti di Ricerca, dagli Ordini Professionali, le Organizzazioni di categoria, le centrali cooperative, gli istituti bancari, dai consorzi gi� costituiti, da aziende leader nel settore, dagli operatori dei settori connessi al florovivaismo, da associazioni di promozione del territorio, da associazioni di tutela dell�ambiente, dai centri di educazione ambientale.

L�Osservatorio, i cui obiettivi saranno definitivamente fissati dagli stessi componenti aderenti, nasce con l�intenzione di aprire un focus sul settore al fine di metterne in orbita le valenze economiche, sociali e di inclusione ma anche per affrontare le nuove sfide che il settore (ma non solo questo) dovr� affrontare per stare al passo con gli obiettivi che la Strategia di Sviluppo per l�Europa 2020 si pone per una crescita Intelligente, sostenibile ed inclusiva.

Gli interessati possono scrivere, indicando nome azienda/organizzazione, nome del contatto, email e numero di telefono, alla email dedicata: florosservatorio@gmail.com oppure a galtirrenico@gmail.com .


_____________________________________________________________
 
AVVISO PUBBLICO
Emissione di polizza fidejussoria, a favore di Agea, a garanzia dell�importo richiesto a titolo di anticipo sulla somma ammessa a finanziamento per la sottomisura 19.4 - PSR SICILIA 2014 - 2020 - VEDI AVVISI

_______________________________________________________________

ANIMAZIONE TERRITORIALE
23 OTTOBRE 2018 MAZZARRA' SANT'ANDREA

23_OTTOBRE_PRESENTAZIONE
 

16 OTTOBRE 2028  CASTROREALE

16_OTTOBRE_PRESENTAZIONE


10 SETTEMBRE 2018
AVVISO  PUBBLICO ELENCO FORNITORI

_______________________

9 luglio 2018
locandina



14 MAGGIO 2018

18_maggio_novara_Inc_Tusa



27 APRILE 2018

NOTIZIE DALLA BULGARIA
Il GAL Novi Pazar - Kaspichan in visita


Il nostro GAL TIRRENICO, il nostro territorio grazie alla attivit� di promozione e divulgazione avviata in sordina ma efficace, sar� oggetto di un viaggio esplorativo da parte del GAL Bulgaro "Novi Pazar - Kaspichan" dal 28 al 30 maggio 2018.

Il GAL bulgaro, fondato nel 2010, comprende i due comuni Novi Pazar e Kaspichan, che si trovano nella regione di Shumen. Il territorio � 592 048 kmq. La regione � estremamente importante, grazie alla sua posizione strategica nella parte nord-orientale della Bulgaria. Il territorio del GAL bulgaro ha un ricco passato storico. Ci sono una grande quantit� di monumenti culturali e storici con importanza nazionale e mondiale. La pi� grande � la prima capitale bulgara - Pliska. Il GAL "Novi Pazar - Kaspichan" comprende un totale di 25 aree popolate. 3 citt� - Novi Pazar, Kaspichan e Pliska, e 22 borghi. 

Il GAL "Novi Pazar - Kaspichan" ha realizzato un progetto per attuare una "Strategia di sviluppo locale" per il periodo 2012-2015, in cui sono stati attuati con successo 21 beneficiari - agricoltori, micro e piccole imprese, comuni, centri comunitari e club sportivi.
Il 21 ottobre 2016, � stata avviata l'attuazione della nuova strategia di sviluppo locale a guida comunitaria per il periodo 2016-2020, l'importo totale del progetto � di 2 000 000 di euro e finanziato dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale. La strategia comprende 7 misure rivolte a beneficiari privati e pubblici.
L'obiettivo strategico dell'associazione � quello di fornire buone condizioni di vita e di lavoro sul territorio del GAL sulla base di uno sviluppo efficace e integrato del turismo, del settore agricolo, delle imprese non agricole e delle infrastrutture e servizi pubblici di accompagnamento. L'attuazione della strategia terminer� il 30.09.2023.

Sar� una bellissima ed importante occasione per il nostro territorio per avviare quei rapporti di collaborazione che sono alla base dell'approccio LEADER.

Nei giorni della loro visita daremo il nostro supporto,  faremo da  guida per far visitare i nostri luoghi, i nostri siti archeologici, i nostri borghi e monumenti con un attenzione particolare alle aziende con le quali si potranno avviare rapporti di collaborazione e cooperazione.

Il 30 maggio � previsto un incontro pubblico in cui ci racconteremo le reciproche esperienze e sar� per noi una grande occasione data la loro gi� avviata esperienza dal 2010.

E' un inizio che speriamo continui  nel solco di un percorso sostenibile e condiviso per far nascere nuove idee e cos� opportunit� di lavoro.

Quanti interessati a partecipare e far conoscere e presentare le proprie aziende dal 28 al 30 maggio con una visita e/o conoscere quanto si far� nel territorio del GAL Bulgaro potranno inviare una email a: galtirrenico@gmail.com, indicando "visita GAL Bulgaro".
_______________________________________________________
 
FIRMATA CONVENZIONE CON ADG

E' stata siglata in data 10/04/2018, presso l�Assessorato regionale dell�Agricoltura, la Convenzione tra la Regione siciliana ed il Gal TIRRENICO MARE MONTI E BORGHI  in virt� della quale il GAL � stato designato �organismo intermedio� per la realizzazione, il monitoraggio e la valutazione delle azioni e delle operazioni descritte nella SSLTP (Strategia di Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo) e nel PAL (Piano di Azione Locale) definitivo, approvato con DDG n. 2771/17 e relativo alle Misure del P.S.R. Sicilia 2014-2020.


______________________________________________________

L�, 16 FEBBRAIO 2018
AVVISO
Con riferimento all'AVVISO DI PUBBLICAZIONE DI LONG LIST DI ESPERTI CONSULENTI del 25 gennaio 2018 pubblicato nella sezione AVVISI di questo sito per 10 giorni consecutivi, dato l'elevato numero di istanze  il sistema ha raggiunto il limite massimo di spazio disponibile come anche segnalato da alcuni partecipanti.
Pertanto, volendo garantire massima possibilit� di partecipazione e trasparenza, la scadenza per la presentazione delle istanze � proprogata al 24 febbraio 2018.

L�, 25 gennaio 2018

AVVISO DI PUBBLICAZIONE LONG LIST DI ESPERTI E CONSULENTI
SU "AVVISI"

________________________________

L�, 17 gennaio 2018

AVVISI DI SELEZIONE N.4, N.5, N.6, N.7

SU "AVVISI"
ESITI LAVORI DI COMMISSIONE
______________________________________

L�, 09.10.2017
AVVISO DI PUBBLICAZIONE DEI VERBALI DI SELEZIONE E DEGLI ELENCHI DELLE ISTANZE AMMESSE AI COLLOQUI
PER INCARICHI DI LAVORO A PERSONE FISICHE PER LE ATTIVITA' DI ATTUAZIONE DEL PIANO DI AZIONE LOCALE LEADER - MISURA 19 - PSR REGIONE SICILIANA 2014-2020 E PER ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE EUROPEA
PER ACCEDERE E SCARICARE VAI SU "AVVISI"

_______________________________________________________________
L�, 21.09.2017


AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE
PER TITOLI E  COLLOQUIO TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE DA UTILIZZARE PER INCARICHI DI LAVORO A PERSONE FISICHE PER LE ATTIVITA' DI ATTUAZIONE DEL PIANO DI AZIONE LOCALE LEADER - MISURA 19 - PSR REGIONE SICILIANA 2014-2020 E PER ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE EUROPEA
PER SCARICARE IL BANDO VAI NELLA SEZIONE "AVVISI"

DATA DI PUBBLICAZIONE 21 SETTEMBRE  2017

_____________________
AVVISO DI ANNULLAMENTO

DELL'AVVISO PUBBLICO N. 4 PER N. 2 UNITA' PERSONALE DI SEGRETERIA E ARCHIVIO
PUBBLICATO IL 03 AGOSTO 2017
VAI SU AVVISI

 SI PROCEDERA? ALLA PUBBLICAZIONE DI NUOVO AVVISO DI SELEZIONE DI CUI SARA? DATA NOTIZIA SU QUESTO SITO
_______________________

 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER INDIVIDUAZIONE DI IMMOBILE DA DESTINARE A CENTRO DI COORDINAMENTO - UFFICIO DI PIANO
Per scaricare avviso vai nella sezione "AVVISI"
DATA DI PUBBLICAZIONE 05.09.2017


__________________
 L�, 03.08.2017
 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE
PER TITOLI E  COLLOQUIO TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE DA UTILIZZARE PER INCARICHI DI LAVORO A PERSONE FISICHE PER LE ATTIVITA' DI ATTUAZIONE DEL PIANO DI AZIONE LOCALE LEADER - MISURA 19 - PSR REGIONE SICILIANA 2014-2020 E PER ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE EUROPEA
PER SCARICARE I BANDI VAI NELLA SEZIONE "AVVISI"
DATA DI PUBBLICAZIONE 03 AGOSTO 2017

________________________________________

L�, 19.04.2017

PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE DEFINITIVE
DEI PROFILI DI CUI AGLI
AVVISI DI SELEZIONE DEL 16.03.2017 E ELENCHI DEL 04.04.2017
 VAI SU AVVISI

_____________________________________

L�, 10.04.2017

AVVISO PUBBLICO

AL FINE DI RACCOGLIERE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI ISTITUTI DI CREDITO/BANCARI/FINANZIARI  PER L?ANTICIPAZIONE SULLA SOTTOMISURA 19.4 DEL PSR SICILIA 2014-2020

Vai sui AVVISI
______________________________ 
L�, 04.04.2017
AVVISO DI PUBBLICAZIONE DEGLI
ELENCHI DOMANDE RICEVIBILI E DEI CANDIDATI
AMMESSI AL COLLOQUIO RELATIVI AGLI 
AVVISI DI SELEZIONE DEL 16.03.2017
 VAI SU AVVISI 
_________________________________________
 
AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE
PER TITOLI E  COLLOQUIO TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE DA UTILIZZARE PER INCARICHI DI LAVORO A PERSONE FISICHE PER LE ATTIVITA' DI ATTUAZIONE DEL PIANO DI AZIONE LOCALE LEADER - MISURA 19 - PSR REGIONE SICILIANA 2014-2020 E PER ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE EUROPEA
 
DATA DI PUBBLICAZIONE 16.03.2017
PER I BANDI VAI SU AVVISI
__________________________________________________________
 
IMPORTANTE
Con nota prot. 9266 del 22.02.2017, pubblicata sul sito www.psrsicilia.it, l'Assessorato Regionale dell'Agricoltura e dello Sviluppo Rurale - Servizio 3� Multifunzionalit� e diversificazione in agricoltura - LEADER, ha ritirato "tutti gli avvisi gi� pubblicati sul sito Istituzionale PSR Sicilia 2014 - 2020"  relativi alla selezione del personale di tutti i GAL della Sicilia.
Pertanto, l'avviso di selezione pubblicato su questo sito in data 16.02.2017 � ritirato in autotutela. 
____________________ 
RITIRATO
AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE
PER TITOLI E  COLLOQUIO TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE DA UTILIZZARE PER INCARICHI DI LAVORO A PERSONE FISICHE PER LE ATTIVITA' DI ATTUAZIONE DEL PIANO DI AZIONE LOCALE LEADER - MISURA 19 - PSR REGIONE SICILIANA 2014-2020 E PER ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE EUROPEA.
DATA DI PUBBLICAZIONE 16.02.2071
PER IL BANDO VAI SU AVVISI 
 
______________________
 
INCONTRO UNESCO
MEDITERRANEAN UNESCO CHAIR - GAL TIRRENICO
SIENA, 27 - 28 gennaio 2017 
 
________________________ 
IMPORTANTE
Viste le "direttive per la selezione del personale" indirizzate a tutti i GAL siciliani emanate con atto prot. 3064 del 23.01.2017, del Dirigente Generale dell'Ass. Reg. Agricoltura quale Autorit� di Gestione del FEASR, l'avviso di selezione gi� pubblicato su questo sito il 23.12.2016 � ritirato ed ANNULLATO.
Pertanto, le istanze inviate sono da intendersi nulle e non saranno prese in considerazione ai fini del nuovo avviso di selezione.
Sar� pubblicato nuovo avviso di selezione in sincronia con il sito www.psrsicilia.it